Tariffe - Le Cicogne

Tariffe

Cosa devo pagare e quanto

Ti guideremo nel comprendere in maniera semplice e trasparente i costi da sostenere: costi di servizio, compenso baby-sitter e contributi INPS. Sotto puoi visualizzarli nel dettaglio e calcolarli in base alle tue necessità.
Ricorda la registrazione e la ricerca della baby-sitter sono servizi gratuiti.

Quanto costano i nostri servizi?

Scegli l’opzione che fa al caso tuo.

A CONSUMO
TARIFFA ORARIA

Ideale per rapporti di lavoro occasionali o fino a 3 ore settimanali.

2,50 €/ora
ABBONAMENTI

Costi di servizio bloccati (tutte le ore che vuoi senza costi aggiuntivi)

MENSILE

Tutti i nostri servizi a…

€ 60,00
ANNUALE

Tutti i nostri servizi al 50% di sconto sull’abbonamento mensile

€ 360,00

Cosa includono i nostri servizi?

  • Regolarizzazione all’INPS previa compilazione del modulo apposito, comunicazione dei dati forniti dalle parti e registrazione del rapporto di lavoro
  • Costi di transazione non saranno applicate fee extra per il trasferimento di denaro dalla tua carta/conto al conto della baby-sitter
  • Costi di assicurazione RCT/RCO
  • Conteggio delle ore di lavoro tramite l’app gratuita per le baby-sitter che badgeranno la presenza all’inizio ed alla fine di ogni prestazione
  • Gestione amministrativa emissione contratto, buste paga, calcolo ed emissione bollettini MAV, Certificazione Unica, variazioni e cessazione
  • Assistenza clienti via chat per gli utenti registrati, via telefono, ove necessario, per gli utenti paganti

Quanto costa una baby-sitter?


Il minimo sindacale previsto dal CCNL domestico per la categoria
baby-sitter (livello BS) corrisponde ai valori di seguito riportati:

NON CONVIVENTI

6,22 euro/ora
(se il bambino ha un’età compresa tra 0 e 6 anni vi sarà una maggiorazione di 0,70 euro sul compenso orario).

CONVIVENTI

880,24 euro/mese
(in caso di compenso forfaittario).


RICORDA
  • quelli indicati sono i minimi sindacali, significa che non è possibile andare sotto le cifre indicate
  • qualsiasi cifra superiore a questa sarà sempre accettata ed è discutibile tra le parti in base alle loro necessità, disponibilità e competenze (importante è che vi sia accordo tra le parti)
  • compensi superiori sono solitamente dati a collaboratori domestici con più di 5 anni di esperienza, e/o formati e/o a chi svolge un numero di mansioni specifiche aggiuntive (parlare una lingua aggiuntiva, cucinare, stirare, automunita o patente munita e così via)

Quanto costano i contributi INPS?

I contributi INPS sono un costo sempre orario, sono strettamente legati al numero di ore svolte dal collaboratore domestico.
La sua cifra oraria cambia in base a:

  • rapporto a tempo determinato/indeterminato
  • compenso baby-sitter (3 diverse fasce di prezzo)
  • se lavora più o meno di 24 ore settimanali

Nello specifico questi valori sono riassunti in queste due tabelle, una per il tempo indeterminato e l’altra per il tempo determinato

Importo Contributivo Orario
Retribuzione oraria effettiva Con quota
assegni familiari
Senza quota
assegni familiari
Totale contributo orario
(€)
di cui a carico del lavoratore
(€)
Totale contributo orario
(€)
di cui a carico del lavoratore
(€)
Rapporto di lavoro di durata fino alle 24 ore settimanali *
da € 0
a € 8,10
1,43 0,36 1,44 0,36
oltre € 8,10 fino a € 9,86 1,62 0,41 1,63 0,41
oltre € 9,86 1,97 0,49 1,98 0,49
Rapporto di lavoro di durata superiore a 24 ore settimanali **
1,04 0,26 1,05 0,26
Per tutti i rapporti di lavoro indipendentemente dalla loro durata
contributo di assistenza contrattuale (cod. F2) *** 0,03 0,01 0,03 0,01

NOTE
Per retribuzione oraria effettiva si intende la retribuzione oraria di fatto concordata tra le parti, la tredicesima mensilità (gratifica natalizia) ripartita in misura oraria e, nel caso del lavoratore convivente, anche il valore convenzionale del vitto e alloggio sempre ripartito in misura oraria.

* Il contributo senza la quota degli assegni familiari è dovuto quando il lavoratore è coniuge del datore di lavoro o è parente o affine entro il 3° grado e convive con il datore di lavoro.

**Gli importi contributivi della quarta fascia: sono indipendenti dalla retribuzione oraria corrisposta; vanno applicati sin dalla prima delle ore lavorate nel corso della settimana.

*** Il versamento del contributo di assistenza contrattuale (codice”F2″) è obbligatorio per contratto. E’ condizione indispensabile per poter accedere, sia da parte del datore di lavoro che del lavoratore, alle prestazioni della CAS.SA COLF. L’importo del versamento dovrà essere determinato moltiplicando € 0,03 per le ore per le quali si versano i contributi obbligatori.

Importo Contributivo Orario
Retribuzione oraria effettiva Con quota
assegni familiari
Senza quota
assegni familiari
Totale contributo orario
(€)
di cui a carico del lavoratore
(€)
Totale contributo orario
(€)
di cui a carico del lavoratore
(€)
Rapporto di lavoro di durata fino alle 24 ore settimanali *
da € 0
a € 8,10
1,53 0,36 1,54 0,36
oltre € 8,10 fino a € 9,86 1,73 0,41 1,74 0,41
oltre € 9,86 2,11 0,49 2,12 0,49
Rapporto di lavoro di durata superiore a 24 ore settimanali **
1,12 0,26 1,12 0,26
Per tutti i rapporti di lavoro indipendentemente dalla loro durata
contributo di assistenza contrattuale (cod. F2) *** 0,03 0,01 0,03 0,01

NOTE
Per retribuzione oraria effettiva si intende la retribuzione oraria di fatto concordata tra le parti, la tredicesima mensilità (gratifica natalizia) ripartita in misura oraria e, nel caso del lavoratore convivente, anche il valore convenzionale del vitto e alloggio sempre ripartito in misura oraria.

* Il contributo senza la quota degli assegni familiari è dovuto quando il lavoratore è coniuge del datore di lavoro o è parente o affine entro il 3° grado e convive con il datore di lavoro.

**Gli importi contributivi della quarta fascia: sono indipendenti dalla retribuzione oraria corrisposta; vanno applicati sin dalla prima delle ore lavorate nel corso della settimana.

*** Il versamento del contributo di assistenza contrattuale (codice”F2″) è obbligatorio per contratto. E’ condizione indispensabile per poter accedere, sia da parte del datore di lavoro che del lavoratore, alle prestazioni della CAS.SA COLF. L’importo del versamento dovrà essere determinato moltiplicando € 0,03 per le ore per le quali si versano i contributi obbligatori.


Ricorda, nonostante questi siano un costo orario, i contributi INPS si pagano trimestralmente con le seguenti scadenze fisse, entro il:

  • 10 aprile – 1° trimestre
  • 10 luglio – 2° trimestre
  • 10 ottobre – 3° trimestre
  • 10 gennaio – 4° trimestre

Domande frequenti

La fee a consumo viene addebitata unicamente in base alle ore svolte dalla babysitter. Se quindi la babysitter non lavora non ci sono i nostri costi di servizio. L’abbonamento invece è un costo fisso che prescinde dalle ore svolte dalla babysitter.

Per risparmiare. Nel caso in cui la babysitter svolga più di 6 ore la settimana il costo dell‘abbonamento mensile diventa conveniente, nel caso dell’abbonamento annuale invece il risparmio c’è già con sole 3 ore la settimana.

Fino ad un massimo di 2. L’abbonamento è legato al genitore, non al rapporto di lavoro.

Il genitore è il datore di lavoro domestico e la baby-sitter il suo collaboratore domestico, quindi il dipendente.

Sì, il datore di lavoro domestico può detrarre la parte a suo carico.

I bollettini MAV si pagano trimestralmente e vengono pagati direttamente dal datore di lavoro domestico rispettando precise scadenze. Il datore riceverà all’interno della sua area riservata il bollettino MAV qualche giorno prima della scadenza. Sarà aggiornato in base alle ore di babysitting realmente svolte.

I servizi non hanno un prezzo separato, ma è un prezzo unico che racchiude sia i pagamenti automatici, i costi di transazione, l’assistenza clienti e l’emissione dei documenti periodici.

All’interno dell’area riservata dell’utente, dentro “il mio profilo” e poi “abbonamenti”.

Sì , basterà far registrare gratuitamente la babysitter al nostro portale così da poterla associare alla vostra utenza ed emettere i documenti necessari. Appena la babysitter sarà iscritta avvisaci via chat all’interno della tua area riservata.

Sì , basterà far registrare gratuitamente la babysitter al nostro portale così da poterla associare alla vostra utenza ed emettere i documenti necessari. Inoltre inviarci via chat all’interno della tua area riservata il contratto e la ricevuta di collocamento INPS. Noi ti manderemo la delega da firmare per operare per tuo conto.