Come farsi aiutare dai figli nelle faccende domestiche

Come farsi aiutare dai figli nelle faccende domestiche

Come farsi aiutare dai figli nelle faccende domestiche?  Le mamme non devono esser viste come le tuttofare in casa: infatti è importante insegnare ai propri figli fin da piccoli ad essere collaborativi, così da farli crescere con la consapevolezza di determinate responsabilità nell’ambito del contesto familiare. In un ambiente domestico i compiti quotidiani sono molti e proprio perché sono quotidiani vanno fatti ogni giorno, sia che i genitori lavorino entrambi sia che uno dei due sia casalingo, è opportuno insegnare ai figli già da subito a farsi aiutare a fare i lavori domestici partendo da piccoli gesti, da grandi saranno in grado di cavarsela sapendo fare un po’ di tutto.

Negli Stati Uniti e in molti paesi europei invece, i bambini vengono coinvolti fin da piccoli e imparano presto a rifarsi il letto, lavare i piatti, utilizzare la scopa o l’aspirapolvere, cucinare, etc. sviluppando una competenza manuale e un’autonomia che a noi sembra straordinaria. In realtà i bambini, nel rispetto delle loro capacità e dei loro tempi di crescita, hanno solo bisogno che gli si lasci la possibilità di farlo, per dimostrarci che sono molto più abili di quanto pensiamo.

“Questa casa non è un albergo!” Ok, allora non trattate i vostri figli come degli ospiti di un hotel. Potreste allora cominciare fin da quando sono molto piccoli, a coinvolgerli nelle nostre faccende domestiche. Può essere semplicemente portarli con voi quando dovete raccogliere il bucato, caricare la lavatrice, rifare il letto e iniziare giocando con loro, a farsi aiutare.

Ad esempio, i bambini adorano l’acqua e si può chiedere loro di dare una mano per risciacquare le stoviglie se non si ha una lavastoviglie in casa, oppure di dare una mano con la propria pezza umida a pulire la doccia o il lavandino. E sfregare è un’altra delle attività che i bambini amano moltissimo fare. Una pezza o uno strofinaccio (se è umido per loro è il massimo!) e via a pulire giochini, mensole, tavoli. Per questa attività si può iniziare già a due anni con mansioni semplici.

Insomma, che sia rimettere in ordine la cameretta, che sia buttare l’immondizia o che sia apparecchiare, abituate i vostri figli ad aiutarvi nelle faccende domestiche e non fatevi guardare mentre loro si godono i cartoni animati davanti alla tv perchè appunto… questa casa non è un albergo!

Categorie

Seguici sui social