Letture sovversive per l’inizio della scuola

La scuola è iniziata. Lo sappiamo tutti. E stiamo faticosamente cercando di affrontarlo insieme ai nostri ragazzi, tra sveglie che suonano troppo presto e ricerche frenetiche dei libri di testo, a scuola, per mercatini e online.

Simpatizzando con quanti proprio provano un forte senso di avversione al ritorno tra i banchi, vi diamo con una punta di ironia qualche consiglio di lettura “sovversivo”, legato dal filo rosso dello studio.

Vi piacciono tanto questi libri? Cliccate sul titolo o sull’immagine e saranno vostri in un attimo.

E se arrivate fino in fondo abbiamo una chicca anche per voi!

 

Matilde

Matilde - Le Cicogne Blog

Matilde è una bambina intelligente, così intelligente che per lei la scuola è una vera e propria tortura, specialmente se c’è una preside ottusa come la Signora Spezzindue. Un libro amatissimo, un classico della letteratura per ragazzi, ristampato da Salani in occasione del centenario della nascita di Roald Dahl.

Diario di una schiappa

Diario di una schiappa - Le Cicogne blog

Considerato tra i fenomeni editoriali degli ultimi anni questa, che negli anni è diventata una popolarissima serie, è la storia di Greg. Undicenne, negato per lo sport, non il massimo a scuola. Eppure non si può non simpatizzare per lui e le sue “disavventure” da antieroe.

Il giornalino di Gian Burrasca

il-giornalino-di-gian-burrasca- Le Cicogne Blog

Giannino Stoppani, detto Gian Burrasca, ne combina talmente tante che viene spedito dai genitori in collegio. Ora non si usa più, ma a volte noi grandi non perdiamo il vizio di vivere in modo conformista e soffocante, costringendo i nostri bambini ad una disciplina alle volte eccessiva. Per loro una lettura divertente, per noi anche un motivo per interrogarci un po’!

Leonardo da Vinci e il suo megacervello

leonardo-da-vinci-le-cicogne-blog

Leonardo da Vinci è stato un genio assoluto, prototipo dell’ uomo universale. Un uomo la cui curiosità “indisciplinata” lo ha portato a realizzare tanti progetti, anche quelli un po’ folli. Una bella biografia per piccoli inventori anticonvenzionali.

Quel genio di Einstein

einstein-le-cicogne-blog

Ma era proprio vero per davvero che Einstein fosse scarso in matematica? Di sicuro era insofferente all’ambiente scolastico, ma questo non gli ha impedito di diventare uno dei più importanti studiosi e pensatori del XXesimo secolo!

Bene, adesso abbiamo una cosa anche per voi: un bel video di Ken Robinson sulla scuola.

In maniera provocatoria, sostiene che uccida la creatività. Il perché ascoltatelo qui

 

Condividilo con i tuoi amici

Condividi la tua opinione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *