Preparare l’ albero di Natale a norma di sicurezza

Preparare l’ albero di Natale a norma di sicurezza
Consigli per evitare pericoli ai nostri bambini

L’ albero di Natale e il presepio sono l’ emblema del Santo Natale che prepariamo, secondo tradizione, l’ 8 dicembre giorno dell’ Immacolata Concezione.
La loro vista scalda i cuori e crea un’ atmosfera speciale ma, se in casa ci sono pargoletti che gironzolano, ė bene essere prudenti e previdenti.

In particolare per l’ albero di Natale, sappiamo che debba essere ornato con materiali infrangibili (evitiamo ornamenti in vetro), ignifughi e collocati lontano da fonti di calore, che la presa elettrica delle luci (categoricamente a norma) sia irraggiungibile. Preferibile, comunque, ricordare sempre tali accorgimenti.

Eppure, anche se adottate queste attenzioni, la curiosità dei fanciulli è sempre esasperata e può scaturire conseguenze da evitare. I Preparativi del Natale sono impegnativi è noto a tutte le mamme.

Pianificare il menù natalizio, organizzare la tavola e dare la propria disponibilità agl’ invitati, seppur persone a noi molto vicine, è un impegno che ci fa agognare la fine delle festività e ci fa desiderare di tornare al normale tran tran quotidiano.

E allora, cosa fare per evitare l’ ulteriore problema del pericolo rappresentato dall’ albero natalizio?
Un consiglio semplicissimo e facilmente realizzabile: prepariamo un albero di Natale destinato al bambino.

Basterà acquistare un albero di piccole dimensioni con rami fissi. Adorniamolo con decorazioni di tessuto.
A seconda dell’ età del ‘piccolo o i piccoli di casa’, potremo usare anche biscotti al cioccolato o ci affideremo semplicemente a piccoli peluche e pupazzetti.

Coinvolgiamo nostro figlio nel realizzarlo dopo aver allestito quello della casa. Gli sembrerà un premio è potrà disporne a suo uso e consumo.

Infine, ricordiamo anche la pericolosità delle Stelle di Natale: piante il cui l’attrice ha proprietà urticanti per la pelle e tossiche se ingerito. Preferibile porle fuori della porta di casa o in posizione alta.

Condividilo con i tuoi amici

Condividi la tua opinione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *